Luoghi e monumenti

 

Una bella chiesa del '300

La parrocchiale di Santa M. Maddalena è tanto vicina al mare che la salsedine corrode l'intonaco del suo campanile che deve essere restaurato frequentemente.
S.Maria MaddalenaFronteggia una piccola  piazzetta ombreggiata dagli alberi con una pavimentazione a disegni in porfido e calcite.
E' arrivando da Porto Maurizio che si coglie tutto il fascino di questa grande chiesa quasi sulla spiaggia, anche se negli ultimi decenni le case e i condomini costruiti troppo a ridosso, quasi la soffocano.
Secondo la leggenda, Maria Maddalena era fuggita dalla Terrasanta dopo che le persecuzioni ai seguaci di Gesù si erano inasprite fino all'uccisione di Giacomo.
Durante il lungo e travagliato viaggio su una zattera attraverso il Mediterraneo verso Marsiglia, ella si sarebbe fermata su uno scoglio davanti all'arenile di San Lorenzo.
Intitolata alla Santa, la chiesa fu eretta, secondo le tracce nell'abside e alla base del campanile, tra il XIII e il XIV secolo.
Risistemata secondo lo stile tardo-barocco, come ci ricorda la data 1766 tracciata in ciottoli bianchi sul sagrato, ne presenta le caratteristiche sia nella facciata che all'interno, dove si possono apprezzare alcuni affreschi anonimi e il coro costituito da undici pannelli in legno.