Luoghi e monumenti

 

  Ventimiglia Alta  

  Giardini botanici HANBURY  

  Balzi Rossi (Museo preistorico)  

  Forte Annunziata (Museo G. Rossi)  

 

 
 

VENTIMIGLIA ALTA

La cattedrale Il nucleo antico di Ventimiglia si dispone sulla collina del Cavo alla destra della pianura del Roja che la lambisce dal sec. XIII, quando i genovesi deviarono il suo corso per interrare il porto e conquistare definitivamente la città.
Per visitare la città è conveniente partire dalla Passeggiata Colla, un belvedere con pini marittimi realizzato nel secolo scorso.
Si oltrepassa la Porta Nuova e si arriva in Piazza della Cattedrale occupata dal vasto complesso monastico delle Canonichesse, sorto sull'area dell'antico castello dei conti (sec. XI).
La piazza è il centro monumentale della città alta.
Oltre alla Cattedrale e al Convento, vi si affacciano il Palazzo Episcopale e l'ex Municipio.

  inizio  


  GIARDINI BOTANICI HANBURY

I Giardini Hambury Nel 1867 il giovane Sir Thomas Hanbury che risiedeva nella costa azzurra rimase affascinato dal promontorio verdeggiante della Mortola, decise di acquistarlo e progettò di farne un giardino di acclimatazione introducendovi piante esotiche provenienti dalle più lontane regioni del mondo.
 Alla sua morte la sua opera fu continuata dal figlio Cecil e dalla moglie Dorothy che nel 1960 decise di vendere la proprietà allo Stato Italiano.
Il giardino fu affidato all'Istituto di Studi Liguri di Bordighera mentre nel 1987 le consegne passarono all'Università di Genova.

INDIRIZZO: C.so Montecarlo-51, La Mortola - Tel. 0184 229852

  inizio  


BALZI ROSSI

Le grotte dei Balzi Rossi Suggestive rocce che si gettano a picco sul mare facilmente raggiungibili dalle strade litoranee. Al loro interno si aprono grotte e caverne che ospitarono l'uomo primitivo, costituendo uno dei più importanti giacimenti preistorici mondiali. Le più importanti e suggestive sono:
LA BARMA GRANDE;
LA GROTTA DEL PRINCIPE;
LA GROTTA DEI FANCIULLI.

Il museo dei "BALZI ROSSI" fondato nel 1898 da Sir Thomas Hanbury raccoglie e custodisce i reperti archeologici ritrovati nelle grotte.
Telefono: 0184 38113

  inizio  


FORTE ANNUNZIATA

Venne eretto nel 1831 sul sito già occupato dal convento omonimo dei Minori Osservanti di San Francesco risalente al 1503.
Faceva parte di un complesso sistema difensivo ed era collegato con camminamenti e sotterranei al soprastante Forte San Paolo.
Il forte ospita oggi il Civico Museo Archeologico "G. ROSSI" la cui nascita si deve allo storico Gerolamo Rossi nel 1880.
Vi si trovano reperti provenienti dagli scavi di Album Itimilium, oggetti di vetro, lapidi incise risalenti al I - VII secolo d.C. e teste marmoree di età imperiale.

Telefono: 0184 351181

  inizio