Luoghi e
monumenti

La Comunità Montana dell'Olivo è formata da 15 comuni dai quali dipendono numerose frazioni.
La maggior parte dei paesi si trova in posizione elevata ed occupa la sede degli antichi nuclei abitativi di crinale.
Nel Medioevo questa ubicazione permetteva un miglior controllo del territorio grazie ad un sistema capillare di torri di avvistamento e di campanili dai quali poteva velocemente partire l'allarme.
Altri paesi sono addossati al crinale delle colline oppure allungati a mezza costa in posizione favorevole per una migliore insolazione.
Di origine più recente quelli del fondovalle, più sicuri a partire dal XIV secolo e più comodi per la facilità delle comunicazioni.
Essi si allungano seguendo le diverse direttrici stradali e sono dotati di piazze e slarghi per una più dinamica attività commerciale.
Ai nostri giorni la popolazione residente si dedica in modo particolare all'agricoltura, molti sono tuttavia coloro che quotidianamente si spostano per raggiungere le loro attività nelle città della costa.
Altri paesi sono addossati al crinale delle colline oppure allungati a mezza costa in posizione favorevole per una migliore insolazione.
Di origine più recente quelli del fondovalle, più sicuri a partire dal XIV secolo e più comodi per la facilità delle comunicazioni.
Essi si allungano seguendo le diverse direttrici stradali e sono dotati di piazze e slarghi per una più dinamica attività commerciale.
Ai nostri giorni la popolazione residente si dedica in modo particolare all'agricoltura, molti sono tuttavia coloro che quotidianamente si spostano per raggiungere le loro attività nelle città della costa.
La Comunità Montana dell'Olivo, si trova nell'immediato entroterra di Diano Marina, Imperia, San Remo.
Un lembo di Liguria un po' nascosto, dove ancora oggi si possono ammirare incantevoli paesaggi.
Per il nostro entroterra l'olivo è la coltura e la cultura dominante; per anni i nostri contadini, operando su una terra impervia, hanno creato un legame intenso tra il grigio della pietra ed il verde dell'olivo.
Invitiamo il visitatore a soffermarsi ed ammirare da vicino questi oliveti in uno scenario irripetibile: gradinate che puntano verso valle seguendo il profilo del terreno, con piante, molte delle quali secolari, che producono l'oliva di qualità "Taggiasca", dalla quale si ricava l'incomparabile olio extra vergine.
La parte alta del territorio offre una pregevole vegetazione che si interseca prima con l'oliveto, poi diventa predominante ed unica oltre i 500 metri, dove troviamo ancora viva la pastorizia. Pensiamo che poter degustare ed acquistare i prodotti tipici direttamente dai produttori, avere la possibilità di un contatto con una natura incontaminata ed ammirare i meravigliosi monumenti della operosità contadina possa essere un modo piacevole di trascorrere una giornata diversa nel silenzio delle nostre valli. 
La parte alta del territorio offre una pregevole vegetazione che si interseca prima con l'oliveto, poi diventa predominante ed unica oltre i 500 metri, dove troviamo ancora viva la pastorizia.

Pensiamo che poter degustare ed acquistare i prodotti tipici direttamente dai produttori, avere la possibilità di un contatto con una natura incontaminata ed ammirare i meravigliosi monumenti della operosità contadina possa essere un modo piacevole di trascorrere una giornata diversa nel silenzio delle nostre valli.
Attraverso questo sito rivolgiamo un caloroso invito ed un cordiale saluto a tutti con l'augurio che la visita rimanga un ricordo felice del territorio della Comunità Montana dell'Olivo.

Prof. Giovanni Massa
Presidente della Comunità Montana dell'Olivo